x

Le migliori offerte & consigli per il viaggio!

Iscrizione gratuita alla Newsletter

La tua avventura.
La tua storia.

Sentiero dei larici secolari di Plata

Larice - Sentiero dei larici secolari di PlataPuò darsi che se in Alto Adige il discorso cade sui larici secolari, a molti vengano in mente solo i famosi larici secolari della Val d'Ultimo. Anche gli antichi testimoni dei secoli di Plata all'estremità della Val Passiria però meritano di essere visti e sono un'ottima escursione.

I larici secolari di Plata all'estremità della Val Passiria non saranno certe le conifere più antiche d'Europa, ma sono anch'essi testimoni della glaciazione e di tempi remoti e – se potessero – potrebbero raccontare agli escursionisti ogni sorta di storie

L'escursione circolare facile per i larici secolari parte dalla piazza del paese di Plata. Già qui si trova il primo segnale per il sentiero trekking, che dapprima tocca la caserma dei Vigili del Fuoco e da là svolta a sinistra. Attraverso prati e boschi, il sentiero con il segnavia n°6 porta in costante salita. Dopo circa 45 minuti di cammino si raggiunge il piccolo villaggio di Farmazon. Continuiamo a camminare un altro quarto d'ora sul sentiero n° 10B, che porta in Val Farmazon, dove la natura si mostra ancora dal suo lato autentico e pittoresco, e già abbiamo raggiunto gli antichi larici. La circonferenza dei larici è imponente. Secondo alcuni popoli primitivi, appoggiandosi ad alberi imponenti come questi, si potrebbe sentire la forza di queste piante. Perché non provare quindi? E intanto godersi la pace che regna qui

In seguito l'escursione ci porta in direzione del maso Schmiedhof. Sul sentiero per il maso incontriamo una bella piazzola di sosta, che con il suo tavolo di lastre di pietra invita a fermarsi sul posto. Lungo il sentiero n° 24 lasciamo di nuovo la Val Farmazon, poi ci addentriamo nella valle sul sentiero n° 10A, dove dopo un'ora abbondante raggiungiamo il maso Schmiedhof. Il maso è noto grazie alla sua grande piantagione di bacche. Qui è sempre un’ottima idea fare una piccola sosta per gustare i succhi e le marmellate tutti naturali del maso. 

Il sentiero riporta poi a Plata. A Plata vale la pena fare una capatina alla marmitte glaciali preistoriche, che si trovano ad appena ½ km di Plata, un po' nascoste nel bosco. Qui ci basta seguire la strada per Planlargo, in tedesco Breiteben. In totale qui esistono ancora 15 di queste cavità glaciali scavate nella roccia, larghe circa 2,5 m e profonde circa 3.

Caratteristiche:
Partenza: Centro del paese di Plata al termine della Val Passiria
Dislivello: 520 m
Lunghezza: 8,6 km
Tempo di percorrenza: 3 h

Altri suggerimenti che possono interessarti:
Alloggi in Val Passiria
Alloggi in Val PassiriaGaranzia di idillio a contatto con la natura ...
di più
Parco Naturale Gruppo di Tessa
Gruppo di TessaUna delle zone trekking più amate ...
di più
Museo dei trattori
Museo dei trattoriDove non spalancano la bocca solo i bambini ...
di più
Alla Cascata Stieber
Alla Cascata StieberEscursione ottima da maggio ad ottobre ...
di più