x

Le migliori offerte & consigli per il viaggio!

Iscrizione gratuita alla Newsletter

La tua avventura.
La tua storia.

L'escursione sul Sentiero delle Bambole

Escursione sul Sentiero delle BamboleSì, hai letto proprio bene, si va sul Sentiero delle Bambole. Ma con le bambole tradizionali questo tour escursionistico piuttosto impegnativo non ha nulla in comune. Si tratta invece degli spuntoni rocciosi del Latemar, che nelle loro forme ricordano le bambole, e perciò vengono anche chiamate le "Bambole del Latemar".

Alla stazione a monte della seggiovia Oberholz, il punto di partenza di questa escursione, c'è anche il pannello informativo sulla leggenda delle Bambole del Latemar. Questa racconta di un "vecchio veneziano", un uomo ricchissimo che viveva nella zona montuosa del Latemar. Quando una volta perse il suo prezioso coltello, riportatogli dalla dodicenne Minega, le promise di esaudire un desiderio. Ella desiderò una bambola, che avrebbe dovuto ricevere il giorno seguente. Prima però Minega incontrò una donna straniera, che la incaricò di recitare il motto "Bambole di pietra con stracci di seta, state ferme lì e guardate il Latemar!" se voleva ricevere una bambola davvero preziosa con corone d'oro. Il giorno seguente Minega ritornò sulla montagna nel luogo dove aveva incontrato il vecchio uomo. In cielo si aprì un portone e da lì uscì un interminabile corteo di bambole. Ella osservò questo spettacolo e recitò dopo un momento il motto. In quel momento risuonarono delle spaventose risate e le bambole si trasformarono in pietra – nelle bambole pietrificate del Latemar …

Ma torniamo ora all'escursione: dalla stazione a monte il sentiero M 18 conduce per la Forcella dei Camosci e da lì sul sentiero M 516 attraverso la conca Valsorda superiore fino al Rifugio Latemar a 2.671 m. Questa zona e ghiaiosa e ripida. Intraprendendo l'escursione fino a giugno, nella conca Valsorda superiore è possibile imbattersi nei cosiddetti laghi di ghiaccio, che sono famosi per la loro acqua ghiacciata blu acquamarina. Dal rifugio si prosegue poi verso la Malga Zischg e si raggiunge subito dopo la Malga Ganischger. Oltre la Malga Mayrl, che è famosa per il suo cibo squisito, il sentiero riporta al punto di partenza.  

Caratteristiche:
Partenza: Stazione a monte Seggiovia Oberholz a Obereggen
Dislivello: 800 m
Lunghezza: 9,5 km
Tempo di percorrenza: 6 h e 15 min 

Punti di ristoro lungo il tour:

Rifugio Latemar
I-38037 Predazzo
Tel. +39 0462 501564
www.rifugiotorredipisa.it

Malga Zischg
I-39050 Obereggen
Tel. +39 0462 813600
www.zischgalm.it

Malga Ganischger
I-39050 Obereggen
Tel. +39 328 2259537
www.ganischger.com

Malga Mayrl
I-39050 Obereggen
Tel. +39 333 6234245
www.mayrl-alm.com

Altri suggerimenti che possono interessarti:
Condizioni meteo
Condizioni meteoDate assolutamente un'occhiata alle previsioni meteo ...
di più
Alloggi Obereggen
Alloggi ObereggenGli alloggi ideali per la tua vacanza escursionistica ...
di più
Via ferrata dei Campanili
Via ferrata dei CampaniliChi ama le arrampicate, qui è proprio nel posto giusto ...
di più
Sentiero Hirzelweg
Il sentiero HirzelwegSul pendio occidentale del Gruppo del Catinaccio ...
di più