x

Le migliori offerte & consigli per il viaggio!

Iscrizione gratuita alla Newsletter

La tua avventura.
La tua storia.

La Via Claudia Augusta in Alto Adige

Via Claudia Augusta in Alto AdigeUna volta era una delle principali vie commerciali dei Romani, oggi è uno degli itinerari più popolari e culturalmente più interessanti: la via Claudia Augusta. Costruita più di 2.000 anni fa dai Romani, la strada porta dal Danubio al Mar Adriatico.

Migliaia di anni fa l'antica strada romana collegava importanti centri commerciali. Dall'Adriatico fino alla pianura padana in Italia, attraverso le superbe vette e i valichi delle Alpi fino al Danubio, collegava l'Italia settentrionale con la Germania meridionale. E ancora oggi, la strada costruita dall'Imperatore Augusto è un asse d'incontro.

Essa attira innumerevoli visitatori anno dopo anno per esplorare in mountain bike questa zona così significativa dal punto di vista storico, che si estende in Alto Adige da Bolzano a Merano, e da lì prosegue fino alla Val Venosta. All'invitante programma di cultura e attività si unisce una vasta gamma di hotel e appartamenti che, nel corso degli anni, con il motto "2.000 anni di ospitalità" sono venuti incontro alle esigenze dei viaggiatori della Via Claudia Augusta.

Partendo dalla Svevia, la Via Claudia Augusta si sviluppa attraverso la Baviera e l'Austria, fino a raggiungere Passo Resia in Alto Adige. Lungo le località di Glorenza, Silandro e Parcines, la pista ciclabile conduce poi nella città di cura Merano e da là passando per Vilpiano e Nalles, verso Terlano e Appiano nella provincia di Bolzano. Da qui l'itinerario porta i ciclisti nel Sud dell'Alto Adige fino a Salorno, dove la Via Claudia Augusta entra nella provincia di Trento.

Altri suggerimenti che possono interessarti:
Hotel per ciclisti
Hotel per ciclistiLa sistemazione ideale per le tue vacanze in bici ...
di più
Sud dell'Alto Adige
Sud dell'Alto AdigeGoditi questo stupendo clima mediterraneo ...
di più
Area vacanze Val Venosta
Val VenostaL'area vacanza a ovest incanta con il suo fascino ...
di più