x

Le migliori offerte & consigli per il viaggio!

Iscrizione gratuita alla Newsletter

La tua avventura.
La tua storia.

Giorno di San Valentino in Alto Adige

Giorno di San Valentino in Alto AdigeC'era una volta un vescovo di nome Valentino di Terni che sposò segretamente tante coppie di innamorati, le aiutò nei momenti di crisi coniugale e regalò loro fiori del suo giardino del chiostro. Solitamente, le storie che iniziano con "C'era una volta" hanno sempre un lieto fine...

Ora, detto tra noi, festeggi San Valentino? Mentre alcuni annuiscono entusiasti, altri scuotono veemente la testa, dando a intendere che, secondo loro, sarebbe stato tutto escogitato per spillare soldi ai cittadini. Sulla festa degli innamorati, San Valentino, gli animi si dividono. Si potrebbe certamente anche pensare che San Valentino sia un'invenzione dei fiorai. Ma non è così. L'usanza di regalare fiori alle donne risale di fatto all'Antica Roma. A quel tempo, il 14 febbraio, si commemorava la Dea Giunone, protettrice del matrimonio e della famiglia, e in onore delle donne si era soliti regalare fiori.

Che cosa ha a che fare tutto ciò con il Santo Valentino? Secondo una tradizione folcloristica, egli sposò innamorati di ogni ceto sociale secondo il rito cristianoe proprio in un periodo in cui il Cristianesimo come religione era vietato. Il povero Valentino venne condotto davanti al Re e in seguito affidato alla custodia di una persona di sua fiducia. Costui avrebbe chiesto una prova dell'effettiva esistenza di questo Cristo e, come risposta, Valentino ne guarì la figlia cieca. Successivamente, fece battezzare tutta la famiglia, il che, per l'allora Imperatore, fu una spina nel fianco  - la condanna a morte di Valentino era stata emessa.

Il 14 febbraio 269 d. C., il protettore degli innamorati fu accusato di alto tradimento e decapitato. 100 anni dopo venne santificato e tuttora viene commemorato da tutti gli innamorati. Da questo punto di vista possiamo parlare in un certo senso di un lieto fine?

Un giorno all'insegna dell'amore

Fiori, cioccolata, praline, orsacchiotti di peluche, cena a lume di candela: ampia è la scelta dei doni che gli innamorati si possono regalare nel giorno di San Valentino. Avere un piccolo pensiero, un simbolo dell'amore reciproco, ogni anno diverso non è sempre facile.

Ma in fondo non è poi così difficile.  Pensaci bene. Che cosa ci manca soprattutto? Di certo non i fiori, per quanto siano decisamente belli, né la cioccolata a cui nessuno dice di no. Quindi? Semplice - è il "tempo".

Ritagliarsi del tempo per stare assieme e dedicarsi l'uno all'altro - a volte è proprio il tempo che ci manca. Che cosa si potrebbe quindi fare se si avesse tanto tempo? Noi, naturalmente, abbiamo alcune proposte per te. Che cosa ne dici di una breve vacanza romantica qui in Alto Adige sui monti innevati, in una baita isolata sotto il cielo stellato? O di una vacanza benessere, un momento di relax per i sensi, trascorrendo diverse ore piacevoli in coppia? Sta a te decidere in quale modo festeggiare San Valentino. Alla fine, sia allora che oggi, San Valentino altro non significa che Amore

Altri suggerimenti che possono interessarti:
Pernottamenti in iglu
Pernottamenti in igluPernottare in un iglu? Un sogno che si realizza ...
di più
Alba
L'albaIl sole fa magicamente apparire un sorriso sul tuo volto ...
di più
Proposte romantiche
Proposte romanticheHai voglia di romanticismo? Abbiamo qualcosa per te ...
di più
Sposarsi in Alto Adige
Sposarsi in Alto AdigeMatrimoni indimenticabili in romantiche location ...
di più
Chiesetta di S. Giovanni a Ranui
Chiesetta S. Giovanni a RanuiPer gli innamorati uno scenario incantevole in cui sposarsi ...
di più