x

Le migliori offerte & consigli per il viaggio!

Iscrizione gratuita alla Newsletter

La tua avventura.
La tua storia.

Chiesetta di Santo Spirito

Chiesetta di Santo Spirito a PredoiUno splendido gioiellino all'estremità delle Valli di Tures e Aurina è la chiesetta di Santo Spirito nella località vacanze di Predoi. Un tempo la chiesetta faceva da cappella ai minatori, mentre oggi è un luogo di pellegrinaggio molto amato dai visitatori piccoli come da quelli più grandi.

Non si sa di preciso in quale anno fu costruita la chiesa, ma una leggenda racconta che proprio in questo punto si sentisse risuonare un campanellino dentro la terra. Si scavò in questo punto per scoprire da dove venisse il rumore e si trovo un'immagine dello Spirito Santo. L'immagine fu portata via dal posto più volte, ma inspiegabilmente tornava sempre nello stesso punto. Motivo per cui, secondo la leggenda, in questo luogo si decise di costruire una chiesa e di consacrarla allo Spirito Santo.

Nel 1455 la chiesetta del Santo Spirito e il suo cimitero furono consacrati dal Principe Vescovo di Bressanone Niccolò Cusano. La chiesa serviva non soltanto ai minatori della miniera di rame di Predoi; qui infatti trovavano riparo anche i viaggiatori diretti nel Pinzgau e a Salisburgo che passavano per il Passo dei Tauri. Tutto coloro che perdevano la vita sulla via attraverso i gioghi, venivano seppelliti nel cimitero.

Intorno al 1500 la chiesa fu ampliata e le opere d'arte gotica e barocca furono allontanate per metterle al riparo. Dal 1981 queste opere sono di nuovo visibili nella chiesetta, protette da un contenitore blindato. Particolare è anche il crocifisso con i fori d'entrata di un proiettile, che un tempo si trovava al maso Prastmann. Si racconta che una volta un tiratore stesse andando ad una gara di tiro a segno e passò davanti al crocifisso. Pieno di boria, il tiratore sparò sul crocifisso. Vinse poi la gara di tiro a segno e ritirò il primo premio: un toro. Sulla via del ritorno però, quando ripassò davanti alla croce, il toro si imbufalì all'improvviso ed uccise il tiratore. I fori di proiettile sono ben visibili ancora oggi.

La chiesetta del Santo Spirito nelle Valli di Tures e Aurina, una valle laterale della Val Pusteria, è raggiungibile comodamente da Casere lungo la "Via crucis di Casere", un sentiero a tema, dove si trovano 15 colonne di legno coperte e decorate con rilievi, che rappresentano il Calvario di Gesù.

Altri suggerimenti che possono interessarti:
Hotel per famiglie
Hotel per famiglieGli alloggi giusti per tutta la famiglia li trovi qui ...
di più
Predoi
PredoiScopri la località vacanze più a nord dell'Alto Adige ...
di più
Chiese nelle Valli di Tures e Aurina
Chiese Valli di Tures e AurinaCase di Dio particolari nelle Valli di Tures e Aurina ...
di più
Museo delle Miniere di Predoi
Museo delle Miniere di PredoiIl museo è accessibile ai visitatori dal 1996 ...
di più