x

Le migliori offerte & consigli per il viaggio!

Iscrizione gratuita alla Newsletter

La tua avventura.
La tua storia.

Chiusa di Rio Pusteria

Chiusa di Rio PusteriaChi desiderasse trascorrere le vacanze in Val Pusteria, provenendo dal Brennero o da Salorno, fino a qualche anno fa era obbligato a transitare attraverso le rovine della Chiusa di Rio Pusteria. Oggi il traffico non passa più direttamente attraverso questa fortificazione.

La Chiusa di Rio Pusteria si trova soltanto a pochi chilometri dalla città vescovile di Bressanone e rappresenta l'accesso alla Val Pusteria. Menzionata per la prima volta nel XIII secolo, la fortezza rettangolare - situata circa 600 metri più a ovest - fungeva da punto di sbarramento e dogana. Committente responsabile del complesso conservatosi fino a oggi, invece, fu il duca Sigismondo del Tirolo, il quale diede l'incarico per la costruzione nel tardo XV secolo. Al tempo, la Chiusa di Rio Pusteria fungeva anche da confine tra le contee di Tirolo e Gorizia. Con la morte dell'ultimo conte di Gorizia, tuttavia, la Chiusa perse questa valenza. Ciononostante, la stazione doganale continuò a fungere da punto di sdoganamento merci, tanto più che la strada statale della Val Pusteria passava proprio attraverso la fortezza stessa, nella cui corte interna si riscuoteva il dazio imposto per oltrepassare il confine.

Nel momento in cui la Chiusa di Rio Pusteria non dovette più asservire gli scopi originari e dopo essere stata gravemente danneggiata durante la guerra di successione spagnola del 1703 e la successiva insurrezione dei tirolesi del 1809, il complesso fu venduto alla popolazione, che decise di utilizzarlo come cava. Vista dall'esterno, la Chiusa ha sempre mantenuto un aspetto maestoso e impressionante, nonostante con il passare del tempo sia stata abbandonata a un forte degrado, cadendo quindi in rovina.

Soltanto dopo lo spostamento della strada statale della Val Pusteria, fu possibile sottoporre la Chiusa di Rio Pusteria a una significativa opera di ristrutturazione. Fino al 1994, infatti, il traffico in entrata e in uscita dalla Val Pusteria passava ancora tra le mura della Chiusa.

Dopo molti anni di onerosi lavori di ristrutturazione, oggi la Chiusa di Rio Pusteria brilla di nuova luce. Nelle sue numerose sale, a lungo dimenticate, i visitatori possono immergersi nell'affascinante e movimentata storia di questa regione. Dalla primavera all'autunno, inoltre, le rovine fanno da spettacolare cornice a varie manifestazioni.

Orari di apertura

Giugno e settembre
Giovedì: ore 09.00 - 12.00 / ore 14.30 - 18.00
Visite guidate (45 minuti):
ore 10.00 / ore 14.30

Luglio e agosto
Giovedì: ore 09.00 - 12.00 / ore 14.30 - 18.00
Sabato: ore 09.00 - 12.00
Visite guidate (45 minuti):
ore 10.00 / ore 14.30 (giovedì)
ore 10.00 (sabato)

Contatto:

Associazione “Mühlbacher Klause” - Onlus
Via Sonnleiten 30
I - 39037 Rio di Pusteria
Tel. +39 0472 849482
www.muehlbacherklause.it
Altri suggerimenti che possono interessarti:
Alloggi a Rio di Pusteria
Alloggi a Rio di PusteriaIl luogo ideale per chi è alla ricerca di quiete e relax ...
di più
Caseificio Capriz
Caseificio CaprizProdurre dal miglior latte il meglio che il latte possa offrire ...
di più
Chiese a Rio di Pusteria
Chiese a Rio di PusteriaNumerose chiese invitano alla preghiera e alla meditazione ...
di più
Forte asburgico di Fortezza
Forte asburgico di FortezzaVisita una delle fortezze più sicure dei tempi passati ...
di più