x

Le migliori offerte & consigli per il viaggio!

Iscrizione gratuita alla Newsletter

La tua avventura.
La tua storia.

La donna liberata dal maleficio

Leggenda della donna liberata dal maleficioL'area vacanza Alto Adige è ricca di miti e leggende. Una di queste storia ha origine in Val Venosta nella parte occidentale dell'Alto Adige. Si tratta di una malgara, che è stata condannata a vivere come spirito.

Era autunno ed i malgari erano già tornati a valle. Una sera due cacciatori arrivarono ad una malga a Curon Venosta e decisero di trascorrervi la notte. A mezzanotte, all'improvviso, entrò una donna che accese il fuoco e vi mise sopra una pentola piena d'acqua in cui versò della cenere.

Quando quella strana pietanza fu pronta, iniziò a mangiarla e la offrì anche ai due cacciatori, ai quali però, visti gli ingredienti, era passato completamente l'appetito. In seguito ai ripetuti inviti della donna, tuttavia, si sedettero a tavola ed iniziarono a mangiare. E... meraviglia! Quella pappa grigiastra era squisita! Quando i cacciatori ebbero finito di mangiare, si accorsero che improvvisamente la donna era diventata completamente bianca.

Ringraziò di cuore i due per averla liberata dal maleficio: raccontò loro che mentre era in vita aveva lavorato in quella malga, ma aveva sprecato molto latte e burro, per cui era stata condannata a vivere lì come spirito. Finalmente i due cacciatori, mangiando ciò che aveva cucinato, l'avevano liberata dal maleficio.

Altri suggerimenti che possono interessarti:
Re Laurino
Re LaurinoProbabilmente la leggenda più famosa dell'Alto Adige ...
di più
Hotel per famiglie
Hotel per famiglieOttime sistemazioni per tutta la famiglia ...
di più
Val Venosta
Val VenostaLa regione turistica è nota per la sua diversità ...
di più