x

Le migliori offerte & consigli per il viaggio!

Iscrizione gratuita alla Newsletter

La tua avventura.
La tua storia.

Chiesa parrocchiale di San Giorgio a Varna

Chiesa parrocchiale di San Giorgio a VarnaNel nord della conca di Bressanone, sulle rive del torrente Scaleres e del torrente Spelonca, sorge la pittoresca località di Varna, nell'area vacanze altoatesina della Valle Isarco. La chiesa parrocchiale di San Giorgio non fa da centro del paese, ma grazie al suo aspetto superbo attira su di sé tutti gli sguardi.

La chiesa fu citata per la prima volta in un documento ufficiale nel 1325. Questo edificio sacro a due navate risale presumibilmente all'epoca della riforma del XII secolo, ma di quest'epoca architettonica rimane solo la lapide in marmo bianco sulla parete sud. Nel XVIII secolo infatti la chiesa assunse un aspetto barocco, com'era consueto a quell'epoca.

A metà del XV secolo inoltre la chiesa fu prolungata di un giunto verso ovest. A quest'epoca risalgono presumibilmente anche il presbiterio gotico e la parte inferiore del campanile. Alto 40 m, il campanile gotico fu completato nel 1595 e contiene cinque campane, tra cui la più antica è la campana a morto, che è del 1733. Le altre quattro campane furono prelevate durante la Prima Guerra Mondiale per ricavarne metallo in più, ma nel 1925 il comune ottenne quattro nuove campane. Il suono della “campana grande” però non era gradito agli abitanti, che per questo la fecero fondere nuovamente e donarono alla chiesa una nuova campana grande.

L'affresco esterno della chiesa parrocchiale di Varna mostra l'Incoronazione di Maria, dipinta da Leonardo di Bressanone. All'interno l'altare maggiore con gli altari laterali cattura davvero tutti gli sguardi. La pala di San Giorgio davanti a Cristo Redentore e a San Floriano sono opera di Jakob Jenewein e risalgono alla prima metà del XVIII secolo. Presso l'altare laterale sud, le figure di San Giovanni Evangelista e San Giovanni Battista fanno da sfondo alla rappresentazione del buon pastore. Sulla mensa si trova un busto di Padre Joseph Freinademetz, opera dell'artista della Val Gardena F. Irsara.

L'altare laterale di questa casa di Dio ha un aspetto particolarmente sontuoso. Nel punto centrale, lo scrigno con l'aureola, si trova una Madonna romanica con bambino, un'immagine votiva. Questa Madonna era venerata dai commessi viaggiatori, motivo per cui questa località altoatesina della Valle Isarco fu per lungo tempo un luogo di pellegrinaggio molto frequentato.

Altri suggerimenti che possono interessarti:
Chiese e cappelle in Alto Adige
Chiese e cappellehiese dell'Alto Adige che meritano una visita ...
di più
Varna in Valle Isarco
Varna in Valle IsarcoNon per niente questa località è detta la porta del sud ...
di più
Bio hotel in Alto Adige
Bio hotel in Alto AdigeVacanza più sostenibile ed ecofriendly ...
di più
Chiesa di Santo Spirito
Chiesa di Santo SpiritoAll'esterno semplice, all'interno preziose opere d'arte ...
di più