x

Le migliori offerte & consigli per il viaggio!

Iscrizione gratuita alla Newsletter

La tua avventura.
La tua storia.

Chiese e cappelle di Villabassa

Chiesa di Santa Maddalena a Moso In Alta Val Pusteria si trovano numerose chiese, e la località turistica di Villabassa non fa certo eccezione: il paese vanta ben quattro edifici sacri situati nei dintorni dell'abitato, ognuno con le proprie caratteristiche distintive. Le costruzioni più antiche risalgono al XV secolo.

Le quattro chiese di Villabassa, ognuna con un proprio fascino e le proprie particolarità, aspettano solo di essere scoperte da grandi e piccoli visitatori. Gli appassionati di cultura saranno entusiasti nell'ammirare all'interno di questi edifici sacri veri e propri tesori artistici.

Chiesa parrocchiale di Santo Stefano a VillabassaChiese a Villabassa in Alta PusteriaVista sulla chiesa dell'Ospedale alla Santa Trinità

Chiesa parrocchiale di Santo Stefano

La chiesa parrocchiale di Santo Stefano risale all'epoca tardo-barocca e venne costruita nel 1796. È nota soprattutto per la doppia cappella gotica del XV secolo, situata a sinistra della scalinata: nella parte inferiore troviamo una cappella mortuaria con un affresco dipinto da Simon von Taisten, mentre la porzione superiore ospita la cappella di Sant'Anna. La doppia cappella, accessibile al pubblico, è una delle costruzioni più antiche di tutta la Val Pusteria.

Chiesa dell'Ospedale alla Santa Trinità

La chiesa consisteva originariamente di una cappella eretta in occasione della costruzione dell'ospedale di Villabassa, avvenuta nel XV secolo (precisamente nel 1456). Due secoli più tardi venne ampliata fino a raggiungere le dimensioni attuali, ed arredata in stile barocco. Il 30 gennaio 1655 avvenne la consacrazione. A proposito: la chiesa è collegata al vecchio ospedale da un atrio con volta a crociera, ed è visitabile da luglio a metà settembre.

Chiesa di Santa Maddalena a Moso

Questa chiesa, detta anche Mooskirche in tedesco, si trova a poca distanza dal centro abitato di Villabassa, lungo un sentiero che porta a Monguelfo. Venne edificata nel 1490, su commissione della Contessa Paola di Gonzaga. L'altare paleobarocco risale invece al 1600. La chiesa è visitabile tutti i pomeriggi, dall'inizio di aprile alla fine di settembre.

Chiesetta di San Giovanni Nepomuceno

La costruzione di questa piccola chiesa, situata in località Pian di Maia, venne finanziata dagli incassi degli omonimi bagni. Terminata nel 1732, fu consacrata nel 1735. Di particolare interesse è l'altare maggiore, che si distingue per la compresenza di diverse qualità di marmo. La pala dell'altare raffigura Giovanni Nepomuceno con Maria e il Bambino, mentre negli altari laterali scorgiamo la Sacra Famiglia e la Santa Madre Anna.

Contatto:

Associazione Turistica di Villabassa
Via Stazione 5
39039 Villabassa (Alto Adige), Italia
Tel.: +39 0474 745 136
www.altapusteria.info
Altri suggerimenti che possono interessarti:
Chiese di Dobbiaco
Chiese di DobbiacoAnche a Dobbiaco troverai alcune chiese da visitare ...
di più
Alloggi
AlloggiHotel o appartamento: qui troverai quello che fa per te ...
di più
Musei
MuseiScopri la bellissima cultura dell'Alto Adige ...
di più