Fare il pieno di sole: Consigli di viaggo
per le tua prossima vacanza estiva in Alto Adige

☀ Estate, sole, raggi splendenti! Evviva, finalmente l'estate! Finalmente ferie e divertimento!
Chi trascorre le sue vacanze in Alto Adige, può considerarsi fortunato - non importa che sia un amante della natura, un alpinista, un nottambulo, che sia alla ricerca della tranquillità o dello svago nel tempo libero! 30° gradi e il sole cocente - Ti piace il caldo? Allora il Sud dell'Alto Adige è il posto ideale per te! 25° ti sono più che sufficienti e preferisci il clima mite? E allora via, nelle regioni dolomitiche! Vai semplicemente incontro al sole e alle montagne e fermati nel luogo che ti fa sentire più a tuo agio! ☀

  1. Laghi alpini e balneabili in Alto AdigeUn cielo azzurro splendente, senza nuvole in vista - un giorno d'estate perfetto! La temperatura continua a salire, così come il desiderio di una doccia possibilmente fredda. La soluzione per le giornate calde? Un tuffo nell'acqua rinfrescante. Che ne dici del lago balneabile più amato dell'Alto Adige, il Lago di Caldaro? Ma... non solo i laghi balneabili, anche i laghi di montagna sono molto ambiti durante l'estate. Particolarmente apprezzati e assolutamente meritevoli di essere visti: il Lago di Braies e il Lago di Dobbiaco.
    Lago di Braies

    Foto: © Fotolia.com / Sebastian Rothe

  2. Paradiso per chi ama essere attivo: Val GardenaDa qualche parte, tra i superbi Tremila, tipiche malghe e impetuosi torrenti di montagna, ci sei tu. Affascinato. E dire che eri per la strada nella tua auto quando, dopo l'ultima curva, è apparso all'improvviso un panorama montano straordinario. E ti lascia senza fiato. Letteralmente. I massicci rocciosi sono sporgenti e ti sembra quasi di poterli toccare con mano. Non c'è da meravigliarsi che quest'area vacanze attiri magicamente non solo i turisti, ma anche gli abitanti del posto. Benvenuto in Val Gardena, nel paradiso escursionistico dei superlativi! Val Gardena

    Foto: © Fotolia.com / VRD

  3. Il Grand Canyon dell'Alto Adige: Gola del BletterbachLunga 8 km, profonda 400 m, 60.000 visitatori all'anno e un viaggio attraverso la storia della terra di 40 milioni di anni! E tutto questo senza la macchina del tempo! La Gola del Bletterbach nel comune di Aldino, o il Grand Canyon dell'Alto Adige - così come viene anche chiamata la gola - forse non è così famosa e così grande quanto il suo fratello maggiore in America, ma vale la pena di vederla almeno una volta! Gola del Bletterbach

    Foto: © Fotolia.com / twoandonebuilding

  4. Spettacolo naturale: le Cascate di Riva di Tures Acque impetuose si riversano giù a valle - e tu? Sei proprio nel mezzo! Più esattamente su un ponte. Stupito. Con la bocca aperta. E la macchina fotografica pronta a scattare. Ecco che impressione abbiamo fatto quando abbiamo visto per la prima volta da vicino le Cascate di Riva di Tures. È possibile esplorare lo spettacolo naturale nelle vicinanze di Bad Winkel a Campo Tures; le tre impressionanti cascate incantano i visitatori provenienti da ogni dove. Cascate di Riva di Tures

  5. Patrimonio Naturale dell'Umanità UNESCO: Le Tre Cime di LavaredoNon sono solo uno dei soggetti più fotografati in Alta Pusteria o il simbolo delle Dolomiti, ma sono anche Patrimonio Naturale dell'Umanità UNESCO: le maestose Tre Cime di Lavaredo! L'imponente gruppo montuoso nelle Dolomiti di Sesto può essere ammirato da vicino durante un'escursione ad anello. Se vuoi affrontare un tour, ti consigliamo di farlo il più presto possibile, perché le Tre Cime ormai non sono più un segreto per nessuno. Tre Cime di Lavaredo

  6. Idillio ed Esperienza: Malga GeislerMeta di un'escursione, soggetto fotografico o location per un matrimonio - la Malga Geisler a Funes è davvero l'ideale per qualsiasi cosa uno desideri. Deve ringraziare per questo soprattutto la spettacolare catena montuosa che svetta sullo sfondo, il Gruppo delle Odle. Malga Geisler

    Foto: © Fotolia.com / twoandonebuilding
    Foto titolo: 
    © Fotolia.com / www.serkat.at
     


MichaelAutoreMichael
26.05.2016